I miei 6 locali preferiti a Innsbruck dove degusta-re dolci strepitosi

29.01.2018EckardEckard

Caffè e dolce per me sono meglio di qualsiasi medicina. Fungono da antidepressivo naturale e poi sono fonte inestimabile di buonumore. Desidero presentarvi i miei 6 locali preferiti a Innsbruck dove gustare un’ottimo dolce con caffè e godere di una piacevole atmosfera.

1. Café – Pasticceria Valier

Questo famoso negozio è per me il Nr.1 per quanto riguarda l’alta pasticceria. Torte e dolci gourmet da leccarsi i baffi. Non è proprio in pieno centro storico, ma vale la pena fare due passi in più per degustarne le famose delizie!

I miei preferiti: in realtà adoro tutte le torte e mi riesce difficile sceglierne una in particolare. Quello che posso dirvi è che i cioccolatini sono unici e veramente da provare. Valier è anche famoso per il suo Panettone – buono quasi quanto in Italia ☺!

Locale/Atmosfera: ha un’atmosfera molto semplice e casereccia come da Oma Hilde e hanno quasi la stessa età. Ha uno charme retro’. D’estate ha un bellissimo cortile interno con tavoli all’aperto.

Frequentatori: pubblico misto

Accoglienza: le signore del Valier sono cordiali e anche molto graziose con la loro uniforme.

Rapporto qualità/prezzo: il giusto per questo livello di qualità eccellente.

La pasticceria situata nella strada Maximilianstraße non è proprio in pieno centro storico ma vale la pena fare due passi in più per visitarla.

Nelle vetrine fanno bella mostra opere di alta pasticceria.

Soprattutto i cioccolatini: per me sono i migliori di Innsbruck. Alcuni ripieni con la famosa grappa Rochelt!

L’arredamento interno (con moquette a terra) è talmente retro’ che è tornato moderno ;-)

2. Strudel – Café Kröll

Il Café Kröll situato in pieno centro storico si è specializzato nello Strudel. Esistono numerose varianti, tutte eccezionali. Ovviamente vi potete trovare anche i due classici strudel di mele e di ricotta. Tante le novità stagionali.

I miei favoriti: tutte le varianti meritano di essere degustate. Personalmente preferisco lo strudel “spoglio” ovvero quello con un impasto sottilissimo. Naturalmente c’è anche la versione con sfoglia classica. Vi consiglio anche lo strudel con prugne e noci, l’aspetto non è speciale ma il sapore veramente meraviglioso.

Locale/Atmosfera: un locale sotto i portici in un’antica casa del centro storico. L’atmosfera è decisamente o.k.

Frequentatori: gente del posto insieme a turisti

Accoglienza: ok, nella media

Rapporto qualità/prezzo: i prezzi sono leggermente più alti della norma ma cmq nella media. Ciò è dovuto sicuramente alla posizione molto centrale.

Lo Strudel Cafe nel centro storico si è specializzato in questo tipico dolce austriaco.

Vicino ai classici strudel di mele o di ricotta si trovano anche tante specialità stagionali.

Qui la mia fetta di strudel alle prugne e noci: un’armonia di sapori.

Semplice e ben arredato all’interno di mura antiche.

3. Cafe Heidi

Il Cafe Heidi si trova vicino all’arco di trionfo e quindi in posizione centrale anche se non centralissima. La qualità dei dolci e delle torte è molto buona.

I miei favoriti: Personalmente amo molto il semplice dolce alla panna acida (servito in cassetta) e i biscotti al burro e quelli al farro (semplici, classici e sempre buoni).

Locale/Atmosfera: i tavoli sono pochi e molto a ridosso del bancone. Pratici ma un pò’ strettini.

Frequentatori: soprattutto gente del posto

Accoglienza: estremamente gentili e disponibili. Ci si sente subito accolti

Rapporto qualità/prezzo: tra i migliori a Innsbruck. Le Torte e i dolci sono tra i più economici della città. Ottimo rapporto qualità/prezzo!

Nella vetrina fanno bella vista le torte ma vi consiglio vivamente anche i biscotti sullo sfondo. Sono spesso nella mia lista della spesa.

I pochi tavoli del Caffè rendono l’atmosfera molto intima e piacevole. Ma si sta seduti abbastanza stretti.

4. Pasticceria– Café Munding

Questa antica pasticceria ha rinnovato l’arredamento e le specialità dolciarie sono semplicemente fantastiche. Il caffè viene tostato in casa due volte la settimana e la cioccolata calda è pura poesia. Il caffè per i miei gusti potrebbe essere un pochino più forte ma la Pasticceria vanta comunque la più vasat scelta di miscele della città.

I miei favoriti: Il dolce della casa (cioccolato e lamponi), raffinato e delizioso. Ma scegliere è davvero difficile. Tutto ottimo.

Locale/Atmosfera: stile anni ’30 perfettamente mantenuto. Qui ci sono tante cose interessanti da vedere e per gli appassionati di architettura il locale è un vero ricettacolo di tesori.

Frequentatori: a seconda degli orari vi potete trovare tanti turisti ma c’è anche un nutrito gruppo di habitué (solitamente più in là con gli anni).

Accoglienza: abbastanza varia ma generalmente gentili

Rapporto qualità/prezzo: i dolci e le torte sono relativamente cari ma considerato il posto centralissimo e la qualità dei prodotti direi ok.

 

La casa Munding nel centro storico è a due passi dal Tettutuccio d’Oro in una stradina parallela all’asse principale.

Gli anni ’30 qui sono bene riconoscibili.

Arredamento interessante e oggetti da collezione.

Qui al Munding la scelta è ampia ed eccellente.

La cioccolata calda si nasconde sotto la panna – apice calorico tra le dolci prelibatezze

5. Café Katzung

Il Cafe Katzung è il classico ritrovo con gli amici. Arredamento design e ampi spazi invitano alla pausa caffè. Più centrali di così a due passi dal Tettuccio d’Oro non è possibile stare. E quando le giornate sono belle si può sedere all’esterno, sulla via principale del centro storico, osservando il flusso di persone.

I miei favoriti: La torta Katzung Torte piena di noci e senza farina. Usata anche come insegna del locale. Ma anche le altre specialità in vetrina sono molto appetitose. I fanatici della linea non devono pianificare il digiuno dopo la torta visto che le porzioni non sono così generose.

Locale/Atmosfera: locale dal design moderno e luci soffuse ma alcuni tavoli sono abbastanza stretti e nel pomeriggio o la sera può diventare decisamente movimentato e pieno di gente.

Frequentatori: di tutti i tipi e tutte le età. Dal “local” fino al turista.

Accoglienza: personale molto cortese

Rapporto qualità/prezzo: dolci e torte abbastanza care (e porzioni piccoline) ma per la posizione e la qualità il prezzo è giusto.

Davanti al Cafe Katzung si può osservare il via vai di persone e anche il Tettuccio d’Oro è ben visibile.

Grande scelta di torte e dolci che variano spesso.

Arredamento moderno, forse un po’ stretto – una interpretazione moderna dei Caffè viennesi.

Ecco la torta della casa, la Katzung Torte (in foto sembra più grande)

6. Cafe Central

Difficile non visitare questo Caffè. E’ il luogo dove si danno appuntamento gli abitanti di Innsbruck, insieme al Café Katzung. Unico caffè in vero stile viennese, un po’ mondano ma anche un po’ antiquato. Ottimo anche per la scelta dei quotidiani a disposizione degli ospiti e per passare alcune ore a leggere.

I miei favoriti: La torta Esterhazy Schnitte è la mia preferita ma vi consiglio anche i dolci alla frutta. La scelta non è ampissima ma la qualità è veramente eccellente.

Locale/Atmosfera: è un bel caffè viennese molto spazioso e proprio per questo si riesce quasi sempre a trovare un tavolino libero. Durante la stagione estiva la terrazza esterna è meravigliosa.

Frequentatori: qui trovate ospiti di tutte le età e un pubblico piacevole (non snob).

Accoglienza: trattandosi di un caffè in stile viennese l’accoglienza è sorprendentemente gentile

Rapporto qualità/prezzo: il caffè è abbastanza caro mentre i dolci sono nella media. In generale quindi direi che il prezzo è ok.

 

Un grande vantaggio del Café Central: le due splendide terrazze attrezzate.

Un tipico caffè in stile viennese nel bel mezzo di Innsbruck.

Si può restare a leggere il giornale per tutto il tempo che si desidera. Per farlo consiglio la mattina, periodo in cui è più tranquillo.

Eckard

Eckard Speckbacher viaggia molto: nelle grandi città, in paesi lontani e naturalmente in Tirolo. E’ sempre alla ricerca di qualcosa di speciale: che sia un ristorante per intenditori, un Hotel di Charme o un posticino segreto lui lo trova e ve lo racconta.

Sull’autore »

Nessun commento

In su
giù