Il dolce natalizio tirolese: Weihnachtsstollen

09.12.2019OspiteOspite

Le giornate si accorciano, le notti si allungano e l’aria si fa fredda. Il periodo dell’avvento è ideale per sgranocchiare dolci al calduccio. E una delle cose più belle è regalarsi una tazza di tè fumante accompagnata da un ottimo dolce tirolese conosciuto con il nome di Weihnachtsstollen. Vogliamo condividere con voi una ricetta speciale dove vi confidiamo alcuni segreti. Non ci resta che augurare buon divertimento e gioiose feste di Natale.

Difficoltà: media

Tempo di preparazione: 30 min

Cottura: dai 45 ai 50 min

Ingredienti

  • 140 ml latte
  • 90 g zucchero
  • 2 panetti di lievito
  • 250 g burro
  • 85 g burro chiarificato
  • 550 g farina
  • 120 g mandorle tritate (per un impasto chiaro usare mandorle senza buccia)
  • 1 pizzico di sale
  • 100 g di pasta di marzapane

Per il ripieno:

  • 300 g uvetta
  • 50 g canditi
  • 50 g scorza d’arancia candita
  • scorza di agrumi (limone e arancia)
  • 1 cucchiaio da tavola di cannella
  • 200 g di pasta di marzapane (per quel tocco in più)

Per decorare e spennellare:

  • 100 g burro fuso
  • 50 g zucchero a velo

Preparazione

In un pentolino scaldare il latte a circa 30°C (non troppo), aggiungere lo zucchero e il lievito per farlo sciogliere. In una ciotola mettere la farina, un pizzico di sale, il marzapane (spezzato in piccoli pezzettini), le mandorle tritate, il burro fuso e il burro chiarificato insieme a tutte le spezie. A questo punto versare sopra agli ingredienti il latte precedentemente mischiato con zucchero e lievito e impastare per 10 minuti buoni fino ad ottenere un impasto omogeneo. Aggiungere l’uvetta, la frutta candita, le bucce di limone e mischiare nuovamente.
A questo punto bisogna dare forma al dolce. Cospargere di farina un piano di lavoro e stendere l’impasto dandogli una forma quadrata con uno spessore di circa 3 cm. Suddividere grossolanamente l’impasto in 3 parti. Prendere il marzapane per il ripieno e stenderlo nella parte sinistra dell’impasto. Ora ripiegare l’impasto solo sopra la parte con il marzapane. Il rettangolo a destra viene piegato verso la metà e messo tutto sulla porzione di impasto con il marzapane. A questo punto accompagnare e unire dolcemente tutti i lembi a formare un unico pezzo. Infine posare il tutto su una teglia e coprirlo con un panno lasciandolo a riposo per circa 2 ore in modo da farlo lievitare.

Preriscaldare il forno con funzione alto/basso a 175°C e lasciar cuocere il dolce per circa 45/50 minuti. Una volta cotto estrarre dal forno e spennellare con burro fuso mentre è ancora caldo. Far cuocere nuovamente per altri 15 minuti. Estrarre dal forno e cospargere nuovamente con burro fuso. Infine spolverare con lo zucchero a velo.

Importante: Il primo giorno non sollevare il dolce dalla teglia, poiché è molto friabile. Lo Stollen ha bisogno di 12 ore di riposo, meglio se diventano 24.
Se conservato ermeticamente in un luogo fresco dura almeno un mese. La tradizione vuole che si faccia riposare dagli 8 ai 10 giorni in una scatola di alluminio (o in semplici fogli di alluminio) per poi consumarlo. Così può maturare tutto il suo aroma.

Mescolare accuratamente e impastare bene tutti gli ingredienti in una ciotola.

Stendere l’impasto con uno spessore di circa 3 cm.

Dividere l’impasto in 3 parti e inserire la pasta di mandorle.

Ripiegare le estremità e dare la classica forma dello Stollen.

Dopo un riposo di circa 2 ore cuocere in forno a 175°C.

Una volta pronto spennellare con burro e spolverare con zucchero a velo.

 

Ospite

Questo articolo è stato scritto da un autore che abbiamo ospitato. Troverai nell’articolo maggiori informazioni su di lui.

Sull’autore »

Nessun commento

In su
giù