5 escursioni invernali con ristoro in baita

18.02.2020KlausKlaus

Aria fresca, neve scricchiolante e paesaggi immacolati. Quasi nessuno sport offre esperienze naturali così intense come le escursioni invernali. Dopo di che si riscaldano le dita gelate dei piedi sorseggiando una cioccolata calda in una baita rustica. Vi presentiamo qui cinque escursioni invernali con un luogo particolarmente accogliente dove fermarsi.

1 Reutte | La malga Ehenbichler Alm

Nelle Alpi innevate della Lechtal, l’escursione conduce alla malga Ehenbichler. Su un sentiero invernale sgombro, si sale per 650 metri di dislivello, mentre la località di Brand vi saluta dal pendio di fronte. Quando arrivate alla malga, sarete ricompensati con un fantastico panorama alpino fino alla Zugspitze. La specialità della casa è l’“Almgartopf”, casseruola in cui verdure e carne di capra biologica vengono delicatamente stufati.

Camminando verso la Ehrenbichler Alm. Foto: Tirol Werbung / Jörg Koopmann

2 Achensee | La locanda alpina Falzturn

Questa escursione invernale vi porta nel cuore del regno del camoscio attraverso la valle Falzthurntal. Con un po’ di fortuna, puoi guardarli mentre si nutrono tra i pendii innevati. Gli escursionisti non devono hanno vita più facile. Seguono il sentiero che sale dolcemente verso la fine della valle, e trovano il posto ideale dove fermarsi. Da febbraio, le giornate invernali più calde permettono di godersi il sole sulla terrazza della locanda alpina Falzturn.

Nella valle Falzthurntal. Foto: Tirol Werbung / Hörterer Lisa

3 Kufstein | La locanda Pfandl

285 gradini portano in alto all’ingresso della famosa valle Kaisertal, tra lo Zahmer e il Wilder Kaiser. Sono la partenza di una facile escursione invernale attraverso una delle valli più belle dell’Austria. La destinazione del tour, la Cappella Antonius, fu costruita nel 1711, e si trova su una piccola collina. Ci si può riscaldare nella Stube del Pfandlhof, che guadagna punti con le prelibatezze tirolesi e le specialità di selvaggina.

Nella valle Kaisertal. Foto: Tirol Werbung / Oliver Soulas

4 Olympiaregion Seefeld | Le malghe Hämmermoosalm & Gaistalalm

La valle Gaistal era uno dei posti preferiti del poeta bavarese Ludwig Ganghofer. Oggi, il paradiso naturale tra il Wetterstein e la catena Mieminger Kette incanta tutti coloro che amano le escursioni invernali non troppo difficili. La malga Hämmermoosalm è nota per il Kaiserschmarrn della casa, mentre la malga Gaistalalm ci attira con deliziosi canederli al formaggio tirolesi fatti in casa. Quindi dove fermarsi? Meglio in entrambi!

Escursioni invernali vicino a Leutasch. Foto: TVB Olympiaregion Seefeld / Johannes Geyer

5 Pillerseetal | Le malghe Streuböden Alm & Alpengasthof Wildalpgatterl

Vita di paese, dolci montagne, laghi ghiacciati: questa escursione invernale a Fieberbrunn offre molte impressioni meravigliose. Per riscaldarsi, gli escursionisti si recano alla malga Streuböden o all’Alpengasthof Wildalpgatterl con il suo allevamento di selvaggina. Entrambe le locande conoscono l’arte della cucina e le eccellenti combinazioni di prodotti regionali.

Sugli Streuböden di Fieberbrunn. Fotos: Tirol Werbung / Mario Webhofer

Klaus

Dopo anni di lavoro oltreoceano, Klaus Brunner esplora la sua patria, il Tirolo, con camera e microfono. Home is where your heart is.

Sull’autore »

Nessun commento

In su
giù